INFORMAZIONI
PER I
GENITORI
Promozione allatta­men­to al seno Svizzera

Vaccinazione anti-COVID-19 e allattamento al seno

Vaccinazione dopo il parto e durante il periodo di allattamento

(settembre 2021)

 

I ginecologi svizzeri scrivono (Informazione aggiornata vaccinazione anti-COVID-19 con vaccino mRNA in corso di gravidanza (Versione del 28.05.2021))):
"I vaccini anti-COVID-19 a mRNA possono essere somministrati senza restrizioni anche durante l’allattamento".

L'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda che le madri continuino ad allattare dopo la vaccinazione. Le autorità sanitarie statunitensi e britanniche hanno anche dichiarato poco dopo l'approvazione dei primi vaccini che le madri che allattano possono optare per la vaccinazione senza esitazione.

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP: "Secondo lo stato attuale delle conoscenze una donna può farsi vaccinare subito dopo il parto. Un rischio per il lattante allattato al seno dovuto alla vaccinazione della madre è improbabile.

Esistono primi dati che indicano una trasmissione di anticorpi al lattante attraverso il latte materno (Kelly CJ et al, Am J Obstet Gynecol. 2021)."


Per ulteriori informazioni: Eine gemeinsame Empfehlung der Deutschen Gesellschaft für Perinatale Medizine. V. (DGPM), der Deutschen Gesellschaft für Gynäkologie und Geburtshilfe e. V. (DGGG) in Zusammenarbeit mit der Nationalen Stillkommission (NSK) (Januar 2021)


Vaccinazione Covid-19 durante la gravidanza

Tutte le donne incinte hanno ora la possibilità di essere vaccinate. (maggio 2021)


Come prerequisiti contano l'informazione medica, la valutazione dei rischi e dei benefici e il consenso scritto.


Sulla base dei dati di studi ampliati, l'UFSP, l'EKIF e l'SGGG hanno deciso di rendere la vaccinazione COVID-19 disponibile per tutte le donne incinte. (28.5.2021)

Per la vaccinazione COVID-19, devono essere disponibili una dichiarazione di consenso scritta della donna incinta e una prescrizione (di uno specialista in ginecologia/ostetricia o di un medico generico). La donna incinta può quindi registrarsi direttamente online nei siti web cantonali di registrazione delle vaccinazioni per ricevere un appuntamento per la vaccinazione. (La priorità delle vaccinazioni è determinata dalle autorità sanitarie cantonali).
Ad oggi, oltre 200.000 donne incinte negli Stati Uniti sono state vaccinate con i vaccini mRNA contro il COVID-19 senza alcuna prova di imprevisti effetti collaterali sulla madre o sul bambino.

A fine aprile 2021 è stato pubblicato uno studio prospettivo non randomizzato di registro di follow-up di più di 35.000 donne incinte vaccinate (Shimabukuro et al., N Engl J Med, 22 aprile 2021), il quale non mostra alcuna prova di effetti negativi diretti o indiretti della vaccinazione in relazione alla gravidanza, allo sviluppo embrionale/fetale, al parto o allo sviluppo postnatale. 


Ulteriori informazioni


Infezione COVID-19 e allattamento al seno

Sono infetta da nuovo coronavirus. Posso allattare mio figlio?


Potete allattare vostro figlio. L’importante è seguire le regole di igiene e di comportamento raccomandate che vi sono state spiegate dalla levatrice o dal medico dopo il parto. Queste regole servono a proteggere il vostro neonato da un contagio. (Fonte: Ufficio federale della sanità pubblica USFP)


Per maggiori informazioni:


Informazioni generali dell Ufficio federale della sanità publicca UFSP


Pause per l’allattamento retribuite nell’home office


Quando lavorate nell’home office, dovete registrare personalmente il tempo di lavoro. Continuate a beneficiare del diritto alle pause per l’allattamento retribuite in relazione alle vostre ore di lavoro quotidiane. Potete organizzare le pause come preferite, ma devono essere dedicate esclusivamente all’allattamento. (Vedi anche la FAQ n. 23)


Protezione della salute sul posto di lavoro - CORONAVIRUS (COVID-19)


Il coronavirus comporta l’obbligo per i datori di lavoro di garantire la protezione della salute. In base all’articolo 6 della legge sul lavoro (RS 822.11) e all'articolo 10 dell'ordinanza COVID-19 situazione particolare (RS 818.101.26), il datore di lavoro ha l’obbligo di tutelare la salute dei propri lavoratori e di adottare i provvedimenti di prevenzione contro il coronavirus sul posto di lavoro.


Promemoria dal Seco


Ufficio Promozione allattamento al seno Svizzera


A causa della situazione attuale, lavoriamo molto spesso nell'Homeoffice, il che limita la nostra disponibilità telefonica. Se possibile dunque, vi preghiamo gentilmente di contattarci via e-mail. Grazie per la vostra comprensione! (contact@allattare.ch/ gs@allattare.ch)


Gli ordini continueranno ad essere eseguiti il più rapidamente possibile. Si prega di ordinare nel shop.


Indirizzo
de fr it en
0
AttualitàCorona-virusAgendaWBTi