Promozione allatta­men­to al seno Svizzera

Comunicato stampa 2 luglio 2020  (PDF)

 

20 anni di Promozione allattamento al seno Svizzera


Da 20 anni Promozione allattamento al seno Svizzera si adopera per creare le condizioni quadro ottimali dal profilo giudico e sociale per l’allattamento al seno. L’obiettivo è far sì che in Svizzera il maggior numero possibile di bambini venga allattato al seno.


Il 14 luglio 2000 UNICEF Svizzera, l’Ufficio federale della sanità pubblica e dodici altre organizzazioni*) costituirono la Fondazione svizzera per la promozione dell’allattamento al seno (dal 2015 Promozione allattamento al seno Svizzera) con lo scopo di attuare la strategia globale dell’Organizzazione mondiale della sanità OMS per l’alimentazione di neonati e bambini piccoli, in quanto alla fine del XX secolo si registrava una riduzione dell’allattamento al seno a livello mondiale.

 

In veste di centro di competenza nazionale indipendente, Promozione allattamento al seno contribuisce a garantire l’accesso alle informazioni sull’allattamento al seno ai professionisti e ai genitori. La fondazione s’impegna affinché l'allattamento al seno sia integrato nelle strategie e nelle misure di promozione della salute e di prevenzione nei Cantoni e a livello federale, rispettando naturalmente la decisione individuale dei genitori di non allattare al seno il proprio figlio.

 

Negli ultimi vent’anni in Svizzera la situazione dal profilo legale è migliorata per le madri. Nel 2005 è stata introdotta l’assicurazione maternità e dal 2014 sono in vigore le pause per l’allattamento retribuite durante il primo anno di vita del bambino. Purtroppo spesso la pratica presenta un quadro diverso. Promozione allattamento al seno Svizzera s’impegna a favore dell’accettazione e della promozione dell’allattamento e della possibilità di tirare il latte materno sul posto di lavoro e sostiene le madri in caso di necessità.


Promozione allattamento al seno Svizzera monitora inoltre le attività dell’industria degli alimenti per neonati affinché nella commercializzazione del latte per neonati venga salvaguardato l’allattamento al seno.

 

Per un neonato l’allattamento al seno è l’alimentazione ideale. A un neonato sano durante i primi sei mesi di vita non occorre null’altro che il latte materno. A integrazione dell’allattamento al seno, al più presto a partire dal quinto mese e al più tardi a inizio del settimo, si può introdurre un’alimentazione complementare. Si consiglia di continuare ad allattare, parallelamente ai cibi solidi, finché la madre e il bambino lo desiderano. Il latte materno si adatta alle esigenze del bambino, gli fornisce sostanze immunitarie e anticorpi proteggendolo dalle malattie infettive. I bambini allattati al seno presentano un rischio minore di diventare sovrappeso. L'allattamento al seno riduce anche il rischio di malattie del sistema circolatorio e di ipertensione arteriosa. L’allattamento offre vantaggi anche alla madre: riduce il rischio di ammalarsi di tumore al seno. Infine l’allattamento non pesa sul budget familiare e riduce le ricadute sull’ambiente.

 

Anche se le percentuali iniziali di allattamento al seno poco dopo la nascita sono oggi fortunatamente alte in Svizzera, c'è ancora molto da fare per creare le condizioni ottimali per l'allattamento prolungato del maggior numero possibile di bambini, come dimostra anche il Rapporto 2020 per la Svizzera di World Breastfeeding Trend Initiative (WBTi) pubblicato di recente, in cui in ben dieci indicatori si raggiungono solo 48 punti su 100.

 

Promozione allattamento al seno Svizzera

Informazioni: telefono 031 381 49 66, contact@allattare.ch, yvonne.feri@parl.ch

www.allattare.ch

 

*) Organizzazioni fondatrici: Comitato UNICEF Svizzera e Liechtenstein, Ufficio federale della sanità pubblica (UFST), Concordia Assicuratore malattie e infortunio Svizzera, Assicurazione CSS, Helsana Assicurazioni SA, Associazione svizzera consulenti per l’allattamento e per la lattazione, La Leche Liga Svizzera (LLLCH), Associazione svizzera delle infermiere e degli infermieri (ASI), Società Svizzera di Ginecologia e Ostetricia (SGGG), Società svizzera di salute pubblica (SGPG), Federazione svizzera delle levatrici (FSL), Croce Rossa Svizzera, Associazione svizzera dietisti/e diplomati/e (ASDD), Federazione dei medici svizzeri (FMH)


Indirizzo
de fr it en
0
settimana mondiale                  >Convegni                            >Politica                                                 >Per i specialistiInfopostComunicato stampa20 anni  Archivi MM